FANDOM


Aglaophotis
Aglaophotis.jpg
Il ciondolo di Heather
Descrizione
"Papà mi ha regalato questo ciondolo al mio compleanno. E' uno dei miei tesori più preziosi"
Scopo
Sostanza che fa espellere il Dio
Location
Ospedale Alchemilla (SH1)
Oggetto d'inventario (SH3)
Distretto Portuale (SH: Downpour)
Variante
Liquido sconosciuto
Ciondolo
Apparizioni
Silent Hill
Silent Hill: Play Novel
Silent Hill 3
Silent Hill: Downpour

L'Aglaophotis è un liquido rosso, ottenuto tramite la lavorazione di una pianta che ha il suo stesso nome. Questa sostanza è capace di dissipare le forze demoniache e proteggere da queste chi la usa. Appare in Silent Hill e Silent Hill 3.

DocumentiModifica

Questo documento, trovato in Silent Hill 3, descrive brevemente la sostanza.

Aglaophotis
Liquido o cristallo rosso somigliante
al sangue. Secondo la Kabbalah,
il nome deriva da un'erba con
il potere di dissipare gli spiriti maligni. Si
che cresca nei deserti arabi.
Può essere fatta vaporizzare o applicata come
impacco per allontanare i demoni.
E' potente ma, siccome è rara, è
estremamente difficile ottenerla.

Un libro in Silent Hill: Play Novel spiega che l'Aglaophotis si produce anche usando la White Claudia.

[...........tis]
..dalla dalla precedentemente menzionata White Claudia,......dottor...ha...........
u....per praticare esor......E' un liquido viscoso, rosso....colore, ed è.....
amminis...........rimedio.....malattie la cui causa non è con....

Silent HillModifica

Il Dr. Michael Kaufmann, direttore dell'Ospedale Alchemilla a un certo punto entra in possesso di due fiale di questo liquido rosso. Non si sa come l'abbia ottenuto ma, tramite una conversazione con Dahlia Gillespie, si scopre che Kaufmann si sia procurato questa sostanza nell'eventualità che la donna non avesse rispettato il patto stipulato con lui.

Harry Mason, mentre esplora Silent Hill in cerca della figlia Cheryl, si reca all'Alchemilla Hospital e trova una fiala rotta di Aglaophotis, allora sconosciuta, nell'ufficio di Kaufmann. Harry raccoglie il liquido e in seguito lo userà per salvare Cybil Bennett sulla giostra del Parco Divertimenti Lakeside, quando verrà posseduta da un parassita.

Harry potrà continuare a investigare su Kaufmann nell'area turistica. Prima di raggiungere la barca, Harry potrà entrare nel Bar Annie e salvare Kaufmann dall'attacco di un mostro. Seguendo le tracce del medico, Harry scoprirà una fiala di Aglaophotis nella sua moto. Se Harry avrà salvato Kaufmann, l'uomo apparirà nel Nowhere durante lo scontro finale. Dopo che Alessa Gillespie diventerà Incubator, Kaufmann apparirà e sparerà a Dahlia, e successivamente getterà la fiala di Aglaophotis addosso alla ragazza. Alessa quindi espellerà il Dio, trasformatosi in Incubus, creatura nata dalla visione di Dahlia del Dio.

Silent Hill 3Modifica

Heather Mason, la reincarnazione di Cheryl e Alessa, otterrà un ciondolo con una capsula di Aglaophotis da suo padre per il suo compleanno. Non si sa come Harry si sia procurato la sostanza, ma nel Libro delle Memorie Perdute è scritto: "Sembrerebbe che dopo il primo gioco, Harry si sia procurato di nuovo il liquido per il bene di sua figlia". Da qui si capisce che molto probabilmente Harry abbia usato l'Aglaophotis trovato nell'ospedale su Cybil Bennett.

Davanti alle macchinazioni di Claudia Wolf, sacerdotessa dell'Ordine, Heather decide di ingerire la capsula e abortire il feto. Al posto suo Claudia, disperata, ingerisce il feto e dà alla luce il Dio.

Silent Hill: DownpourModifica

L'Aglaophotis è un reperto trovato durante la missione secondaria "Salto nel Passato" nel Distretto Portuale. Murphy Pendleton dice che ha un cattivo odore.

Uso storicoModifica

L'Aglaophotis potrebbe essere stata davvero un'erba, probabilmente derivante dalla Peonia Selvatica. Anche se non si sa con certezza, il nome Aglaophotis deriva da una sostanza usata negli incantesimi riportata nel Simon Necronomicon.

Il medico greco Dioscoride nominò Aglaophotis una pianta derivante dalla Paeonia, della famiglia delle peonie. Si dice che la Paeonia Officinalis, o Peonia Selvatica, è la fonte di Aglaophotis. Anche la Peonia Selvatica veniva usata come erba medicinale, chiamata così da un allievo di Esculapio, il dio greco della guarigione.

E' interessante notare che nella medicina cinese, la peonia è usata come antimicotico, e anche per curare ferite, dolore, febbre e spasmi. In alcure culture si crede che i movimenti incontrollabili del corpo possono essere segno di possessione da parte di un essere soprannaturale.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale