Fandom

Silent Hill Italia Wiki

Dark Alessa

312pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi
Dark Alessa
Darkalessa.jpg
Dark Alessa nel film Silent Hill
Sesso
Femminile
Età
9 (forma fisica)
30 (età vera e propria)
39 (età spirituale)
Stato
Viva
Rinata come Sharon Da Silva
Causa di morte
Capelli
Neri
Occhi
Azzurri
Occupazione
-
Apparizioni
Silent Hill film
Silent Hill: Revelation
Attore
Jodelle Ferland
Ora è giunta la fine - e io sono la Grande Mietitrice!

- Dark Alessa

Dark Alessa è un personaggio del film Silent Hill. E' la manifestazione della parte oscura dell'anima di Alessa Gillespie, ed ha allo stesso tempo 9, 30 e 39 anni. Viene interpretata da Jodelle Ferland in Silent Hill e da Erin Pitt nel sequel Silent Hill: Revelation. Nel sequel appare anche una versione più vecchia di Dark Alessa interpretata da Adelaide Clemens.

AvvenimentiModifica

Intorno alle 10 di sera, il 1 Novembre 1974, una ragazza di nome Alessa Gillespie viene bruciata viva da un gruppo di fanatici religiosi poichè credono che sia una strega. Nonostante le gravissime ustioni sul 100 per cento del suo corpo, Alessa rimane viva e viene portata all'Ospedale Brookhaven. Lì la ragazza comincia a riempirsi d'odio e desiderio di vendetta.

Il suo odio cresce a tal punto che Alessa comincia a manifestare poteri psichici; riesce persino a far appassire i fiori attorno al suo letto. Alessa inizia a prendersela anche con gli innocenti, come l'infermiera curiosa che cerca di guardare attraverso la tenda del suo letto. Alessa infatti le brucia gli occhi e la intrappola nel mondo dei non morti. A un certo punto, appare Dark Alessa, che promette alla ragazza di aiutarla a vendicarsi nei confronti dei cultisti. Alessa cede al lato oscuro e insieme a Dark Alessa crea l'Otherworld, una realtà alternativa infettata dalla parte oscura della ragazza.

Dark Alessa usa l'Otherworld e i mostri che lo popolano per uccidere i cultisti. Nel 1995, l'anima di Alessa si divide ancora creando Sharon Da Silva, la parte buona della ragazza. Dark Alessa porta Sharon all'Orfanotrofio della Contea di Toluca. La bambina viene trovata da Sorella Margaret.

Nove anni dopo, Dark Alessa comincia ad apparire nei sogni di Sharon facendola diventare sonnambula. Dark Alessa continua a chiamare Sharon con l'intenzione di riportare lei e sua madre a Silent Hill, la città in cui si trovano lei e Alessa.

Silent Hill filmModifica

Durante un episodio di sonnambulismo, Sharon Da Silva esce di casa e si dirige verso una scogliera. La madre Rose si accorge della sua scomparsa e inizia a cercarla, ma Sharon sembra vedere solo Dark Alessa che sembra incitarla a buttarsi giù dal dirupo. Fortunatamente la madre arriva all'ultimo minuto e la salva. Il giorno successivo Rose porta Sharon a Silent Hill, determinata a scoprire la causa della sua malattia, ma una volta arrivata nei pressi della città, Dark Alessa compare davanti l'auto di Rose causando un incidente. Rose perde conoscenza, ma quando si sveglia scopre che la figlia è scomparsa, così si addentra nel mondo nebbioso alla sua ricerca.

Dark alessa church.jpg

Dark Alessa nella chiesa della setta

Dark Alessa appare di nuovo, conducendo Rose in un vicoletto pieno di Grey Child. Rose incontra di nuovo Dark Alessa nella Scuola Elementare Midwich, che come al solito le rivela indizi riguardo il passato di Alessa. Dark Alessa appare a Rose nella sua forma naturale solo quando la realtà viene invasa dall'Otherworld, e qui le dà indizi su come raggiungere la chiesa segreta della setta dove Alessa era stata bruciata viva. Lì Dark Alessa appare a Rose ancora una volta.

All'ospedale, Dark Alessa racconta alla donna la verità su Alessa, e perchè lei e Sharon sono state portate a Silent Hill. Dark Alessa quindi dice a Rose di stare attenta a Christabella, che aveva trovato Sharon e aveva intenzione di bruciarla proprio come Alessa. Rose, disperata per la notizia appena datale, decide di aiutare Alessa nella sua vendetta, e fa entrare Dark Alessa nel suo corpo.

Sharon alessa.jpg

Dark Alessa si ricongiunge con Sharon

Rose porta Dark Alessa nella chiesa e la libera. Alessa ha così modo di vendicarsi definitivamente, così inizia ad uccidere tutti i cultisti, iniziando con Christabella che viene squarciata a metà. Nel frattempo Dark Alessa trova Sharon e Rose, e si ricongiunge con la parte buona di Alessa. Dopo che Alessa si è vendicata, l'oscurità scompare e sia Alessa che Dark Alessa scompaiono. Rose e Sharon lasciano la chiesa e si imbattono in Dahlia Gillespie, la madre di Alessa. La bambina guarda Dahlia con uno strano sguardo, e la donna capisce che l'anima di sua figlia è di nuovo integra.


Silent Hill: RevelationModifica

Untitledarka.png

Dark Alessa in Silent Hill Revelation

Dark Alessa appare anche in Silent Hill:Revelation sotto forma di bambina e di adolescente. La sua forma da bambina si vede nei flashback dove "divora" la città e i cultisti portandoli nelle tenebre con lei, più tardi appare sulla giostra. Quando Heather Mason, una rinominata versione di Sharon, ritorna in città, Dark Alessa la incontra sulla giostra dove si trasforma in una versione più adulta di se stessa che è identica ad Heather. Lei e Heather si ricombinano e diventano una completa incarnazione di Alessa, lasciando ad Heather il controllo dell'Otherworld.

CambiamentiModifica

In Revelation, anche la storia di Dark Alessa è stata cambiata rispetto al primo film. Ad esempio qui viene ignorata senza una valida spiegazione la scena finale di Silent Hill, in cui l'anima di Dark Alessa e Sharon si riuniscono, in quanto in Revelation appaiono come due entità separate. Nel film dicono anche che è stata Dark Alessa a causare l'incendio del grande rogo che ha bruciato Silent Hill; nel primo film invece c'è una scena in cui si vede chiaramente che l'incendio è divampato a causa delle fiamme troppo alte che hanno toccato terra e sono arrivate ai condotti della miniera di carbone. Anche l'aspetto della bambina è cambiato leggermente, infatti in Revelation Dark Alessa ha gli occhi tutti neri. Inoltre è stato affermato che lei e Alessa sono la stessa persona, non due corpi separati. Non si capisce se nel film ci sono due o tre versioni di Alessa visto che la sua forma adulta non compare mai e non viene neanche menzionata. Da notare infine che il rogo di cui si parla in precedenza, e che nel film è avvenuto nella camera sacrificale, avviene in Revelation nella camera di Alessa, presieduto da Claudia e Leonard Wolf senza alcuna traccia di Christabella.

Poteri psichiciModifica

Dark Alessa può cambiare il suo aspetto a piacimento: può diventare identica ad Alessa da bambina, o avere il suo classico aspetto demoniaco. Può essere corporea o incorporea, e può comparire e scomparire ogni volta che vuole. Conosce sempre il luogo in cui si trovano Rose e i cultisti. E' da notare che Dark Alessa, quando prende le sembianze di Alessa, non parla mai, ma si muove in modo strano, facendo muovere ed emettere suoni agli oggetti attorno a lei per attirare l'attenzione di Rose; tuttavia ciò potrebbe anche riferirsi all'incapacità di Alessa di parlare dopo essere stata bruciata.

SimbologiaModifica

Dark Alessa rappresenta quella cosa che nella cristianità è lo Spirito Santo. Come questo, Dark Alessa è stata creata da una divinità che ha diviso se stessa e la sua anima in due entità separate. Dark Alessa agisce anche da portavoce di Alessa, proprio come lo Spirito Santo che nella Bibbia parla per Dio. Quando nell'ospedale si fonde con Rose, la scena simboleggia la venuta dello Spirito Santo nella Vergine Maria .

E' possibile però che Dark Alessa possa rappresentare anche il diavolo della cristianità, visto che afferma di avere "molti nomi" e per via della sua natura malvagia. Il regista Christophe Gans ha affermato che Dark Alessa rappresenta il diavolo della cultura giapponese, che consiste nella parte malvagia dell'animo umano.

CitazioniModifica

  • "Guardami. Sto bruciando."
  • "Avevi capito che Alessa era una brava bambina? Anche se nessuno credeva che lo fosse. I genitori delle sue compagne di scuola dicevano che era cattiva. Lei non aveva un padre come ce l’avevano loro. Alessa era sola al mondo. Lo sai che può succedere alle bambine, quando vengono lasciate sole?"
  • "Si erano riuniti molte volte da quando fu costruita la città. Per restaurare innocenza e purezza. C’era un posto speciale in cui lo facevano."
  • "Pensavano di sapere scacciare il male. Ma si deve stare attenti a come si combatte il male. Le armi che usi ti si possono ritorcere contro."
  • "Adesso sai perché Dahlia è impazzita. Ha cercato di aiutarla, ma è arrivata troppo tardi."
  • "C’erano persone buone in città. Persone come te, Rose. A cui piace aiutare il prossimo."
  • "Alessa era sola, ferita, spaventata. Come potevano non sapere che non avrebbero dovuto ferirla così? Quando sei ferita e spaventata per tanto tempo, paura e dolore si trasformano in odio, e l’odio comincia a cambiare il mondo. L’odio di Alessa cresceva, cresceva, e bruciava dentro di lei. Il suo odio era così forte, che si rivolse anche contro una persona che era solo curiosa."
  • "Non avere paura. Non ti vuole fare del male. Le serve il tuo aiuto."
  • "Io? Io ho molti nomi. In questo momento sono la parte oscura di Alessa."
  • "No, non è tua figlia. È la sua. La bambina è quello che è rimasto della sua bontà."
  • "Adesso, il sogno di questa vita deve finire. E con esso cadranno i sognatori che ci vivono dentro. Per trenta lunghi anni hanno continuato a mentire alle loro anime. Per trenta lunghi anni hanno negato il loro destino. Ma è giunta la fine dei giorni. E io sono la grande mietitrice."
  • "Noi chiediamo soltanto soddisfazione."
  • "Tu l’hai scelto. Hai scelto Sharon. Christabella sta per trovare Sharon. Vuole purificarla."
  • "La loro cieca convinzione mi tiene lontana dalla loro chiesa. Non posso entrare finchè negano il loro destino"

CuriositàModifica

  • Inizialmente Dark Alessa era solo una proiezione astrale di Alessa. Successivamente è diventata la manifestazione che rappresenta l'anima oscura della ragazza. Anche il ruolo di Sharon è cambiato, diventando la parte buona di Alessa.
  • In base ad alcune interviste, Dark Alessa simboleggia il diavolo. Di conseguenza, la scena in cui Alessa stipula il patto con Dark Alessa, simboleggia il fatto che ha venduto la sua anima al diavolo.
  • Quando Rose chiede a Dark Alessa chi è in realtà, la bambina le dice che lei ha molti nomi. Ci sono molte teorie riguardo al perchè lei dice questo, ma la più quotata è quella in cui si pensa che i "molti nomi" siano quelli usati dai cultisti per chiamare Dark Alessa.
  • Lo sceneggiatore Roger Avary si è scusato con i genitori di Jodelle Ferland nel caso avesse causato qualche trauma nella bambina per averle fatto interpretare Dark Alessa.
  • L'aspetto da adolescente di Dark Alessa è stato preso da quello di del boss Memory of Alessa in Silent Hill 3.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale