Fandom

Silent Hill Italia Wiki

Paradiso

312pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi
Claudia: Lei ci sondurrà nel Paradiso eterno. Un posto senza dolore. Senza fame, malattia, vecchiaia. Non ci saranno avidità e guerre, e tutti vivranno nella grazia di Dio.
Douglas: Nè questo, nè quello, niente di niente. Un Paradiso...per pecore castrate, forse. Sembra abbastanza noioso.

Il Paradiso viene citato numerose volte nella serie Silent Hill.

Il Paradiso nel mitoModifica

Dahlia Gillespie è la prima a parlare del Paradiso come qualcosa di idilliaco. La donna dice che verrà portato dal Dio della sua religione, ma potrà essere creato solo dopo aver distrutto l'umanità. Questo è un mito dell'Ordine, che crede che il Paradiso sia un dono che il loro Dio fa a tutta l'umanità, morto proprio per creare questo posto portatore di felicità eterna. Prima di morire però, il Dio promette che un giorno sarebbe ritornata.

Alcuni membri dell'Ordine credono che con la rinascita di Dio verrà instaurato il Paradiso. In Silent Hill 3, Claudia Wolf cerca di portare il Paradiso facendo crescere il Dio nel grembo di Heather Mason. Il fallimento o il successo della sua missione dipenderà dal finale di gioco. Se il giocatore comincerà ad attaccare Claudia e non riuscirà ad usare l'Aglaophotis, Heather morirà dando alla luce il Dio.

Concetto di ParadisoModifica

Il concetto di Paradiso può cambiare da persona a persona. Per esempio, Claudia Wolf credeva che il Paradiso fosse un luogo stupendo, in cui non esistevano malattie, guerre, vecchiaia, dolore; suo padre Leonard invece credeva che il Dio avrebbe aperto le porte del Paradiso solo ai membri dell'Ordine che erano stati pià devoti.

Vedi ancheModifica

  • Dio
  • Miti (documenti)

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale