FANDOM


Disambiguazione - Se stai cercando altri significati, vedi Silent Hill (disambigua)


Silent Hill (Jonathan Davies)
Album
Silent Hill: Downpour Original Soundtracks
Artista
Korn
Voce
Jonathan Davis
Durata
3:11
Canzone precedente
Canzone successiva
Intro Perp Walk

Silent Hill è una delle canzoni di Silent Hill: Downpour. E' la prima traccia del CD Silent Hill: Downpour Original Soundtracks ed è stata composta dalla band nu metal americana Korn. E' il tema principale del gioco.

E' apparsa per la prima volta nel trailer di Silent Hill: Downpour presentato al TGS 2011. Nel gioco si sente nel trailer iniziale e durante i titoli di coda.

La canzone non è stata molto apprezzata dai fan poichè si discosta molto dalle tradizionali musiche della serie Silent Hill. E' stata persino fatta una petizione online per rimuovere la canzone dal gioco.

TestoModifica

I start to search all the dark places that I have found
All the deep creases in my mind that are torn up somehow.

I want to keep the pace,
I want to figure it out,
I've got to do it this way,
If I don't, everything stops.

Have you ever really noticed the blanket of shame,
From the torment and pain,
As you realise that no one's ever been there?
Have you ever looked at the violence you hide,
Always running inside?
You can't escape, it's always been there.

I tear a hole inside my head to let the demons go.
I cut my flesh to purge the hatred from so long ago.

I want to keep the pace,
I want to figure it out,
I've got to do it this way,
If I don't, everything stops.

Have you ever really noticed the blanket of shame,
From the torment and pain,
As you realise that no one's ever been there?
Have you ever looked at the violence you hide,
Always running inside?
You can't escape, it's always been there.

Close my eyes, I go to sleep,
It's always there, I start to weep. [x8]

Have you ever really noticed the blanket of shame,
From the torment and pain,
As you realise that no one's ever been there?
Have you ever looked at the violence you hide,
Always running inside?
You can't escape, it's always been there.

TraduzioneModifica

Comincio a cercare in tutti i luoghi bui che ho trovato
Tutte le pieghe nella mia mente che vengono strappate in un modo o nell'altro.

Voglio tenere il passo,
Voglio capire,
Devo fare in questo modo,
Se non lo faccio, si ferma tutto.

Hai mai notato realmente la coltre della vergogna
Dal tormento e dal dolore,
Mentre ti accorgi che qui non c'è mai stato nessuno?
Hai mai fatto caso che la violenza che nascondi
Scorre sempre dentro di te?
Non puoi fuggire, è stata sempre lì.

Apro un buco nella mia testa per lasciar andar via i demoni.
Taglio la mia carne per eliminare l'odio da così tanto tempo.

Voglio tenere il passo,
Voglio capire,
Devo fare in questo modo,
Se non lo faccio, si ferma tutto.

Hai mai notato realmente la coltre della vergogna
Dal tormento e dal dolore,
Mentre ti accorgi che qui non c'è mai stato nessuno?
Hai mai fatto caso che la violenza che nascondi
Scorre sempre dentro di te?
Non puoi fuggire, è stata sempre lì.

Chiudo gli occhi, vado a dormire
E' sempre lì, inizio a piangere.

Hai mai notato realmente la coltre della vergogna
Dal tormento e dal dolore,
Mentre ti accorgi che qui non c'è mai stato nessuno?
Hai mai fatto caso che la violenza che nascondi
Scorre sempre dentro di te?
Non puoi fuggire, è stata sempre lì.

SignificatoModifica

Questa canzone probabilmente descrive la personalità di Murphy Pendleton e tutta la rabbia, il dolore e la violenza che sta reprimendo all'interno di se stesso. Queste sensazioni lo lacerano, e lo rendono disperatamente voglioso di fuggire da tutto e da tutti, persino da se stesso.

CuriositàModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale