Fandom

Silent Hill Italia Wiki

Silent Hill 3

312pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi
Silent Hill 3
SH3.png
AKA
SH3
Sviluppatori
KCET
Editore
Konami
Data d'uscita
23 Maggio 2003 PALFlag.svg

3 Luglio 2003 JapanFlag.svg

6 Agosto 2003 USFlag.svg
PEGI
18
Piattaforme:
Playstation 2
PC
Copertina UK
SH3UK.jpg
Copertina JP
SH3JP.jpg

Silent Hill 3 è il terzo titolo della serie Silent Hill, e il secondo gioco ad essere rilasicato per PC e Playstation 2. Il gioco è il sequel diretto del primo titolo. Diversamente da Silent Hill 2 e Silent Hill 4: The Room, il gioco non è mai uscito per Xbox. E' anche il primo gioco della serie ad avere un personaggio femminile, e il primo a proseguire sulla trama centrale del gioco precedente.

La versione americana è stata rilasciata con un CD extra, intitolato "Silent Hill 3 Original Soundtracks" (contenente 25 tracce). E' stato anche il primo gioco con canzoni cantate da Mary Elizabeth McGlynn e scritte da Joe Romersa.

TramaModifica

Silent Hill 3 è ambientato all'inizio del 2000. Sono passati diciassette anni dagli eventi del primo gioco, e Heather Mason (la bimba che l'Incubator diede a Harry Mason alla fine del primo gioco) è una teenager. Si scopre che Harry ha protetto Heather crescendola come se fosse sua figlia.

Un giorno, mentre faceva un servizio per suo padre al Centro Commerciale Central Square, Heather si addormenta in una catena di fast food conosciuta come Happy Burger, e sogna di essere nel parco giochi di Silent Hill. Dopo aver combattuto contro diversi mostri, Heather comincia a camminare sulle montagne russe fino a quando non viene investita dalla giostra.

Heather.jpg

Heather Mason

Heather si sveglia. Esce dal negozio e chiama suo padre per fargli sapere che lei sta tornando a casa. Appena si avvia, incontra un detective di nome Douglas Cartland, assunto da una setta chiamata "L'Ordine" per trovare Heather. La ragazza, pensando che sia uno stalker, entra nel bagno delle ragazze, esce dalla finestra ma trova le vie di fuga bloccate ad entrambi i lati, costringendola a trovare un'altra strada nel centro commerciale. Dentro l'edificio, si accorge che attorno a lei ci sono solo mostri. Heather trova una pistola per difendersi da un Closer in un negozio d'abbigliamento.

Mentre Heather vaga per il centro commerciale, incontra una donna scalza, con lunghi capelli biondi. E' un'alta sacerdotessa dell'Ordine, Claudia Wolf, che sta cercando Heather, o meglio Alessa Gillespie, da tanto tempo.

Claudia.jpg

Claudia Wolf

Claudia dice di aver bisogno di lei e pronuncia queste parole, "Ricordati di me, e del tuo vero io", e che lei avrebbe condotto tutti in Paradiso "con le mani macchiate di sangue". Dopo le parole di Claudia, Heather viene colta da una forte emicrania, mentre la sacerdotessa va via. Heather entra in un ascensore dove, a causa della discesa, cade una radio che emette staticità appena si avvicinano i mostri. Le porte dell'ascensore si aprono mostrando un ascensore ben più sinistro, che segna l'incrocio con un'altra realtà. Dopo esser scesa giù con l'altro ascensore, Heather si ritrova in una versione distorta del centro commericale. Anche se ha paura, riesce a ritornare nel mondo reale dopo la battaglia con un enorme verme negli abissi del centro commerciale.

Una volta tornato tutto alla normalità, Heather si dirige alla metropolitana in modo da tornare a casa. Douglas la ferma e dopo poco Heather scopre che Douglas è dalla parte di Claudia, ma le dice che è stato assunto solo per cercarla. Heather lascia da solo l'uomo estremamente disorientato, e una volta scesa nella metro, scopre
Vincent.jpg

Vincent

che questa è invasa da mostri proprio come il centro commerciale. Laggiù viene anche quasi investita da un treno. La ragazza quindi si fa strada attraverso la stazione, successivamente nel sottopassaggio, e giunge in un cantiere che usa per raggiungere l'Hilltop Center.

E' dentro l'Hilltop Center che, mentre ispeziona una vasca, Heather ritorna di nuovo nel mondo distorto. Lì incontra Vincent Smith, membro dell'Ordine insieme a Claudia, che però ha visioni diverse da quelle di Claudia riguardo la loro setta. Quando Heather raggiunge l'uscita. si trova davanti a un mostro che la blocca. Heather trova delle pagine che narrano una favola, contenente le parole "TU FUI, EGO ERIS" che fanno sparire il mostro. Ora Heather si ritrova nel mondo normale e può tornare a casa.

Appena ritorna a casa, agli Appartamenti Daisy Villa, Heather scopre il corpo del padre, Harry Mason, senza vita, ucciso brutalmente sulla sua sedia. Heather segue le tracce di sangue sul pavimento, che la conducono sul tetto. In sua attesa c'è Claudia, che spiega ad Heather i motivi dell'uccisione del padre, ossia che 17 anni prima aveva sabotato i piani della setta, e che uccidendo Harry avrebbe risvegliato l'odio dentro di lei. Claudia le spiega che però non è stata lei ad uccidere il padre, ma un mostro, il "Missionary". Dopo dice ad Heather di recarsi a Silent Hil, e se ne va, lasciandola da sola con il mostro.

Harrydeceased.png

Il corpo di Harry Mason

Dopo aver ucciso la creatura, Heather segue Douglas nell'appartamento, che aiuta la ragazza a coprire Harry con un lenzuolo e dei fiori. Heather dice le ultime preghiere per sue padre e decide di uccidere Claudia, nonostante Douglas le ricorda che nella vendetta non c'è consolazione. L'uomo si offre di accompagnarla a Silent Hill, e le consegna la mappa datagli da Vincent, che tempo prima ha detto a Douglas di cercare Leonard Wolf (il padre di Claudia) una volta arrivati in città. infine le dà anche il taccuino del padre, in cui racconta cosa è successo ad Heather in passato e le dice addio.

A Silent HillModifica

Heather e Douglas arrivano a Silent Hill il giorno dopo; la città è deserta è piena di nebbia, e i due si rifugiano al Jack's Inn. Dopo un pò Heather decide di recarsi all'Ospedale Brookhaven, mentre Douglas andava alla ricerca della casa di Leonard Wolf.

Heather nell'ospedale cerca indizi su Claudia, e invece trova le infermiere demoniache, tra cui alcune armate di revolver. Scopre anche che uno dei pazienti dell'ospedale, Stanley Coleman, è ossessionato da lei, e che Leonard è imprigionato nell'ospedale. Heather comincia a comprendere molti dettagli della sua vita passata: lei è la reincarnazione di Alessa Gillespie, così i suoi ricordi prima dell'incendio le cominciano a ritornare alla mente.

Heather entra di nuovo nel mondo distorto dove incontra Leonard Wolf. Sfortunatamente l'uomo è diventato un mostro e attacca Heather, che lo sconfigge. Heather trova così il Sigillo di Metatron, un talismano che possedeva l'uomo. Heather, dopo la morte di Leonard, torna nel mondo normale e decide di ritornare da Douglas al Jack's Inn. Tuttavia, prima di ritornare, Heather ascolta una conversazione tra Claudia e Vincent riguardo la setta e gli abusi che Claudia subiva dal padre.

Vincent aspetta il ritorno della ragazza al Jack's Inn, mentre Claudia va via. Heather gli chiede dove si trovi Douglas, ma il prete la esorta ad andare alla chiesa di Silent Hill, dove si trova Claudia, dicendole di passare attraverso il Parco Divertimenti Lakeside. Quando arriva al parco giochi, la protagonista si ritrova ancora una volta nel mondo distorto, accorgendosi che quello in realtà rappresenta l'incubo avuto nel fast food. Heather sale quindi di nuovo sulle montagne russe, ma appena il carro si avvicina salta giù.

Una scena mostra Douglas e Claudia che litigano: Douglas si sente tradito da dalla donna, poichè gli aveva raccontato che la ragazza era stata rapita e le avevano fatto il lavaggio del cervello, ma ora ha capito che Heather è una ragazza normalissima. Claudia gli dice che ha bisogno di Heather per portare il "Paradiso" in terra, un mondo eterno senza dolore, nè guerre, nè fame, nè malattie, nè vecchiaia, nè avidità. Douglas però le dice che un mondo del genere non è il paradiso, ma un mondo stagnante in cui non accade nulla di realmente prezioso, che un mondo del genere sarebbe inutile e noioso. Claudia gli dice di provare pena per lui, successivamente Douglas le punta la pistola addosso, e quello che accade dopo rimane un mistero.

Dopo aver esplorato il parco giochi, Heather incontra di nuovo Douglas che non può muoversi perchè ha una gamba spezzata (non si sa come se la sia rotta, ma durante il gioco Vincent afferma che Claudia ha dei "poteri"). Douglas svela che suo figlio è stato sparato mentre rubava in una banca, e le parla molto della sua vita. Heather gli promette che dopo aver regolato i suoi conti ritornerà a salvarlo, dopodichè si ritrova nella parte del parco giochi in cui capitò anche Harry 17 anni fa. Qui sale sulla stessa giostra su cui Harry trovò Cybil posseuta, e incontra la proiezione di Alessa, sanguinante e ustionata. Dopo aver sconfitto la sua parte malvagia, Heather entra nella cappella.

Heather incontra Claudia nella cappella e le dice che ad Alessa piace il mondo così com'è (non si sa se Heather sia impossessata da Alessa o stia manipolando Claudia facendole credere ciò). Il desiderio di Claudia però è forte: lei vede nel mondo tanta sofferenza che potrebbe essere cancellata solo con la nascita del Dio. Heather le spiega che la sofferenza fa parte della realtà e che bisogna affrontarla, ma viene afflitta da un forte dolore, che lascia intendere che la nascita del Dio è vicina. Claudia se ne va.

Mentre vaga per la chiesa, Heather incontra Vincent nella biblioteca. L'uomo le chiede spaventato se abbia portato con sè il Sigillo di Metatron, convinto che quell'arma possa fermare Claudia; Heather così glielo mostra. Dopo diverso tempo, Claudia colpisce Vincent con un coltello, e dopo essersi calmata, ringrazia Heather per l'odio con cui nutre il Dio, ormai vicino alla nascita. Heather le dice che un dio che si riempie d'odio non potrà mai creare un mondo perfetto, ma Claudia ribatte dicendo che anche un mondo gioioso può essere un mondo crudele, e che per capire la gioia, bisogna capire per primi il dolore e la sofferenza. Vincent, ancora vivo, dice a Claudia che Heather ha il Sigillo di Metatron, ma Claudia, affatto preoccupata, gli dice che è un oggetto inutile e lo ammazza. La rabbia prende il sopravvento su Heather, che alla fine riesce a riprendere il controllo.

Il ciondolo che Heather porta al collo è un regalo di compleanno di suo padre. Dentro c'è una piccola capsula di Aglaophotis, un liquido per esorcizzare i demoni. Heather ingoia la sostanza e vomita il feto del dio sul pavimento. La ragazza prova a schiacciarlo, ma Claudia raccoglie la creatura e la ingoia.

Dopo la sacerdotessa cade in un buco, e Heather la segue. Nella camera trova il corpo morto di Claudia, che ha dato alla luce il Dio. La creatura ha un corpo scheletrico, con il volto femminile e una sorta si casco datole da Valtiel. Il Dio è rinato, ma viene subito ucciso da Heather, che vendica il padre. Heather cade a terra e piange per la morte del padre.

FinaliModifica

  • Normal ("Buono"): in questo finale, Heather ritorna al parco giochi del mondo reale. Qui si comporta in modo strano con Douglas: brandisce un coltello e sembra passiva, come se volesse uccidere Douglas. All'improvviso si ferma e gli dice che voleva fargli solo uno scherzo. Heather dice a Douglas di chiamarla Cheryl, che era il nome col quale Harry l'aveva chiamata originariamente. Douglas allora le chiede anche se sarebbe ritornata al suo colore di capelli naturale, ma la ragazza risponde che le bionde si divertono di più. Il gioco si conclude con i titoli di coda, e l'immagine di Heather sulla tomba del padre. Questo è considerato il finale canonico, tramite una citazione su Douglas in Silent Hill: Homecoming.
  • Possessed ("Cattivo"): Heather è ferma, con il parco giochi ancora intrappolato nell'Otherworld. Douglas è steso vicino a lei, pugnalato a morte. Heather tiene in mano un coltello zuppo di sangue: questo allude alla profezia, che narra che un dio avrebbe condotto i credenti in paradiso con le mani macchiate di sangue.

Per ottenerlo devi: finire il gioco una volta e ricominciare una nuova partita - accumulare 4000 punti con Heather durante la seconda partita - i punti si accumulano uccidendo mostri (10 punti per ogni mostro), ricevendo danni (1 punto per ogni attacco), perdonare nel confessionale (1000 punti) - se controllerai Douglas al parco giochi perderai 500 punti.

  • RevengeEnding.png

    Una scena del finale Vendetta

    Revenge: è il finale UFO di Silent Hill 3. Heather torna a casa e trova Harry Mason seduto a tavola, che beve tè con un alieno. James Sunderland, il protagonista di Silent Hill 2, si nasconde dietro una tenda sullo sfondo. Heather, imperturbabile anche se vede un alieno accanto a lei, spiega al padre gli eventi accaduti, ed Harry sconvolto, giura vendetta sulla città per aver fatto ciò alla figlia, prende a calci una tavola di legno tenuta da James, così Heather e l'alieno lo guardano e sorridono. La città viene attaccata dagli UFO. Nei titoli di coda è possibile sentire la canzone Silent Hill no Uta (lett: la Canzone di Silent Hill).

Per ottenerlo devi: avere l'Heather Beam o il Sexy Beam e uccidere i nemici solo con quest'arma - per ottenere l'Heather Beam bisogna uccidere almeno 333 mostri, boss inclusi, nella prima partita. Indossando il costume Transform l'arma diventerà Sexy Beam - per ottenere il costume Transform bisogna terminare una partita extra.

GameplayModifica

Il gameplay è simile a quello di Silent Hill 1 e Silent Hill 2. Heather possiede la radio e la torcia come gli altri titoli, e quest'ultima è spesso l'unica fonte di luce. La radio emette staticità quando ci si avvicina ai mostri.

CombattimentoModifica

Il sistema di combattimento di Silent Hill 3 è stato uno dei più acclamati di tutta la serie: Heather è capace di attaccare in modi diversi a seconda delle situazioni, non può però combattere a mani nude, e le armi che equipaggerà non si romperanno o deterioreranno.

Heather usa la pistola, oltre a diverse altre armi, e il Sexy Beam e l'Heather Beam. Queste ultime due armi possono essere sbloccate solo giocando al titolo per la seconda volta. E' meglio affidarsi ad armi da mischia veloci e potenti come la Katana e conservare i proiettili per i mostri più potenti.

Questo è uno dei pochi capitoli della serie in cui il fucile da caccia non è presente: quest'arma infatti viene sostituita dal mitragliatore. Come al solito inoltre è possibile trovare le munizioni in giro per la città, il che spronerà il giocatore ad esplorarla a fondo.

Nuovo elemento nella serie è invece la possibilità di bloccare gli attacchi nemici introducendo un sistema di difesa che servirà a limitare i danni subiti.

Anche Silent Hill 3 possiede un set di armi sbloccabili: tra queste appaiono il lanciafiamme, il Sexy Beam e l'Heather Beam.

OggettiModifica

La protagonista raccoglierà durante la sua avventura munizioni, bevande salutari, oggetti che la aiuteranno a risolvere gli enigmi e pezzi di carne. I pezzi di carne distraggono i cani e gli Slurper.

CostumiModifica

Il giocatore può sbloccare diversi costumi dopo aver completato il gioco almeno una volta. Alcuni costumi richiedono un codice per essere sbloccati. Il giocatore può usare come arma solo il Sexy Beam se indossa il costume Transform.

Somiglianze con Silent HillModifica

Ci sono diverse somiglianze tra Silent Hill 1 e Silent Hill 3, principalmente perchè Silent Hill 3 è il seguito diretto di Silent Hill 1.

Entrambi i protagonisti dei due giochi hanno il nome formato da due sillabe e che iniziano con la lettera "H" (Harry, Heather), con il cognome Mason. L'antagonista è la sacerdotessa di una setta che vuole far nascere un Dio (Dahlia Gillespie, Claudia). I nomi delle due donne finiscono entrambi con "-ia".

Entrambi i giochi iniziano con Harry e Heather intrappolati in un incubo, dove muoiono dopo aver visto gli orrori di Silent Hill. Si svegliano entrambi in un fast food davanti a bottigliette di ketchup e mostarda. Poco tempo dopo, entrambi incontrano i personaggi che li aiuteranno durante il gioco (Cybil Bennett e Douglas). Il primo mostro che sconfiggeranno avrà la testa divisa in due parti (Split Head, Split Worm). Nei centri commerciali dell'Otherworld, entrambi vedono una TV con l'immagine di Cheryl, e successivamente devono sconfiggere un mostro a forma di verme (Twinfeeler, Split Worm). Nell'ospedale, entrambi vedono la videocassetta di Lisa Garland e ad un certo punto utilizzano una macchina fotografica (macchina fotografica, istantanea) per risolvere un enigma, e usano una sacca di sangue per proseguire nella loro avventura. Entrambi visitano l'Otherworld del parco giochi e giungono su una giostra dove combattono contro un boss (Cybil e Alessa). Dopo, visitano il "Nowhere", un mondo di ricordi, dove devono collezionare 5 oggetti per proseguire nell'avventura (Harry deve collezionare gli oggetti del mondo dell'occulto, mentre Heather i tarocchi). Harry e Heather visitano entrambi la classe di Alessa nella Scuola Elementare Midwich, e anche la sua camera d'ospedale. Il salvataggio finale in entrambi i giochi si trova nella stanza di Alessa, e il boss finale si trova proprio dietro la porta della stanza. Alla fine dei due giochi viene usato l'Aglaophotis per espellere il dio, l'antagonista (Dahlia, Claudia) muore e il Dio rinasce. Entrambi i personaggi hanno perso una persona cara (Cheryl, Harry) e lasciano Silent Hill per ritornare al mondo reale.

Le location simili che si trovano nei giochi sono:

  • Il centro commerciale
  • Le fogne
  • La chiesa
  • Il Parco Divertimenti Lakeside
  • L'ospedale

SviluppoModifica

<iframe width="640" height="360" src="http://www.youtube.com/embed/Yoa8ranRKYw?feature=player_detailpage" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

CuriositàModifica

  • Metal Gear Solid 3: Snake Eater presenta due elementi artistici della libreria della chiesa di Silent Hill 3 nel Grainy Gork Lab.
  • Come in molti giochi della serie di Silent Hill vengono rappresentati e citati artisti contemporanei, scrittori, e registi. In questo caso si trova un riferimento ad un racconto di Edgar Allan Poe "The Black Cat", ove Heather nel gioco rompendo un muro per recuperare un oggetto segreto (silenziatore per pistole) trova un corpo precedentemente murato, esattamente come nell omonimo racconto di E.A. Poe.
  • Silent Hill 3 è il primo gioco della serie dove il giocatore controlla un personaggio presente in un titolo precedente, in questo caso Cheryl di Silent Hill 1.
  • Secondo il Libro delle Memorie Perdute, ci sarebbe un quarto finale in cui Heather cerca di uccidere Claudia Wolf prima di usare l'Aglaophotis.
  • Silent Hill 3 e Silent Hill: Origins sono gli unici giochi in cui il giocatore potrà controllare il personaggio nel mondo reale.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale